IGM_3IGM_3
 
 
 
 
 
  
Cosa fa l'Istituto di Genetica Molecolare IGM-CNR

 

 

L'IGM-CNR si distingue per la capacità di coniugare la ricerca sui meccanismi biologici fondamentali con quella traslazionale. Gli indirizzi principali della ricerca sono:

  1. Analisi, con metodiche di biologia molecolare, cellulare e bio-informatica, dei meccanismi alla base della replicazione e riparazione del DNA e stabilità del genoma in cellule umane. Vengono studiate malattie genetiche ereditarie causate da mutazioni in fattori coinvolti in questi processi. Inoltre viene analizzata la connessione tra danno sul DNA, meccanismi di riparazione del danno, e malattie genetiche acquisite come i tumori.
  2. Risposta cellulare allo stress. In particolare viene analizzato l’effetto di danni sul DNA per quanto riguarda il ciclo cellulare, la morte cellulare per apoptosi e l’invecchiamento. Vengono considerate le ricadute sulla organizzazione epigenetica della cromatina e l’espressione genica e l’impatto sulla progressione tumorale.
  3. Analisi dell’organizzazione strutturale del nucleo ed effetto su espressione genica e invecchiamento con particolare attenzione a malattie progeroidi
  4. Caratterizzazione della regolazione dell’espressione genica a livello post-trascrizionale. In particolare viene studiato lo splicing alternativo, ovvero un meccanismo di maturazione dell’RNA messaggero che espande la capacità codificante del genoma e rende conto di come i 20.000 geni umani possono produrre più di 100.000 proteine differenti. Vengono studiate le implicazioni sulla progressione tumorale.
  5. Le informazioni acquisite grazie alla ricerca di base vengono utilizzate per lo sviluppo di metodiche e screening di nuovi farmaci antitumorali, antibatterici e antivirali.

 Queste linee di ricerca si concretizzano nel lavoro svolto all'interno delle diverse sezioni di ricerca dell'Istituto:

  • Biologia Molecolare e Cellulare del Nucleo
  • Genetica Umana e Genomica
  • Approcci innovativi di Medicina Molecolare: dai nuovi farmaci alla diagnosi
  • Biologia Computazionale
  • Malattie degenerative muscolo-scheletriche

Ciascuna sezione comprende più gruppi di ricerca, sotto la responsabilità di un ricercatore Senior, che ha il compito di coordinarne il lavoro.

 

L'IGM-CNR ha attivato diverse linee di intervento traslazionale, cioè volte allo sviluppo applicativo dei prodotti della ricerca. Presso l'Istituto sono attive diverse piattaforme tecnologiche di servizi: dal Centro di Analisi Bioinformatica, ai servizi di analisi avanzata per immagine (microscopia elettronica e a fluorescenza) alla banca di colture cellulari e alla piattaforma di screening enzimatico per biomolecole. Inoltre ha un rapporto costante ed organico di collaborazione con numerose realtà industriali.

 

L' IGM-CNR non è solo ricerca, ma contribuisce fattivamente alla formazione di giovani ricercatori ed è direttamente coinvolto nella formazione pre- e post laurea degli studenti dell’Università degli Studi di Pavia, oltre che nell’ambito della Scuola di Dottorato di Ricerca in Genetica, Biologia Molecolare e Cellulare dell'Università di Pavia e del Dottorato in Scienze Biomolecolari e Biotecnologia dello IUSS di Pavia.

 

L'Istituto inoltre ospita regolarmente scienziati stranieri, nel quadro dei programmi di cooperazione dell'Unione europea e dei programmi di formazione internazionali.

 

 



Cos'è l'Istituto di Genetica Molecolare

Perché Porte Aperte all'IGM-CNR

Cosa succede a Porte Aperte all' IGM-CNR?


Copyright © 2015