IGM_3bisIGM_3bis
 
 
 
 
 
  
Perché Porte Aperte all' IGM-CNR?

 

Lo sviluppo delle biotecnologie e l'avanzamento nelle conoscenze dei meccanismi molecolari alla base del differenziamento, uniti a strumenti diagnostici sempre più raffinati e potenti, sta portando sempre più verso una medicina molecolare basata su di un approccio al paziente guidato non solo dal profilo di salute del paziente, ma anche dal suo profilo genetico.

A fronte della crescente complessità della scienza e della tecnologia che sta alla base della moderna medicina, e dell’impatto che le scienze Biomediche hanno sulla vita dei cittadini è importante che il pubblico si avvicini consapevolmente a queste tematiche, per capire cosa può fare la medicina oggi e cosa potrà fare domani, evitando dubbi, fraintendimenti e a volte paure ingiustificate.

In questi ultimi anni i ricercatori dell’IGM si sono impegnati attivamente con vari strumenti per diffondere la cultura scientifica in ambito biomedico. Porte Aperte rappresenta una ulteriore strumento verso il raggiungimento di questo obiettivo. 

 

Verranno illustrati alcuni aspetti dell’attività dell’Istituto. 

 

L'IGM-CNR è in prima linea nello studio delle relazioni tra il genoma (con le sue modificazioni) e diverse condizioni patologiche:

 

Tumori. Diverse linee di ricerca si occupano di studiare i meccanismi che portano alla trasformazione tumorale, analizzando diversi aspetti del metabolismo cellulare, dalla replicazione del genoma alla riparazione dei danni al DNA, all'apoptosi, alla regolazione dell'espressione genica. L’obiettivo è quello di caratterizzare i meccanismi alla base dei tumori ed identificare nuovi bersagli  che possano poi essere aggrediti con approcci terapeutici innovativi. 

 

Malattie genetiche. Si studiano gli effetti delle mutazioni di geni importanti per lo sviluppo di gravi malattie ereditarie quali lo Xeroderma pigmentosum, la Sindrome di Cockayne, la tricotiodistrofia e le distrofie muscolari. Vengono studiati anche gli effetti di queste mutazioni su invecchiamento, malattie neurodegenerative e tumori. Comprendere i meccanismi alla base di queste patologie, offrirà nuove prospettive per la diagnosi e la terapia.

 

Infezioni virali. All'IGM-CNR si studia come le cellule umane interagiscono a livello molecolare con importanti agenti patogeni virali (quali HIV, influenza, epatite C, Dengue) durante l'infezione. In quanto parassiti, i virus sfruttano il metabolismo fella cellula ospite. Geni cellulari sono quindi importanti sia per la difesa contro questi virus che per la loro proliferazione. Identificarli significa anche trovare nuovi approcci terapeutici. In quest'ottica l'IGM-CNR cerca di sviluppare nuovi agenti antivirali ad ampio spettro.

 

Nuovi strumenti di diagnosi. Un ruolo fondamentale per la capacità della moderna medicina di intervenire efficacemente in molte patologie è giocato dalla possibilità di diagnosticarle in tempo. All'IGM-CNR si ricercano biomarcatori genetici per diverse malattie, così come si sviluppano tecnologie diagnostiche non invasive.

 


Cos'è l'Istituto di Genetica Molecolare

Cosa fa l'Istituto di Genetica Molecolare IGM-CNR 

Cosa succede a Porte Aperte all' IGM-CNR


Copyright © 2015