SquarzoniSquarzoni    
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
   HomePagine personaliSquarzoni
Stefano Squarzoni


Istituto di Genetica Molecolare - Sede di Bologna

c/o Istituto Ortopedico Rizzoli -via di Barbiano 1/10
40136 Bologna

Phone: +39 051 6366768

Email: squarzoniarea.bo.cnr.it

 

 

Curriculum vitae

Nato a Bologna il 25/8/1957

1976 -1983 corso di laurea in Medicina e Chirurgia dell'Università di Bologna 

1983 laurea in Medicina e Chirurgia all’Università di Bologna 

1984 – 2002 Ricercatore presso l’Istituto di Citomorfologia Normale e Patologica del Consiglio Nazionale delle Ricerche 

2002 – 2007 Ricercatore presso l’Istituto per i Trapianti d’Organo e l’Immunocitologia del Consiglio Nazionale delle Ricerche 

2007 Primo Ricercatore presso l’Istituto di Genetica Molecolare del Consiglio Nazionale delle Ricerche 

 

Co-fondatore nel 2009 del Network Italiano per le Laminopatie.

 

 

ATTIVITA’

H index a Maggio 2015: 26

Ha pubblicato 86  articoli su riviste internazionali con IF totale 357,227  e IF medio 4,203 (ISI 2012) e 5 articoli in riviste non indicizzate.

 

Attività corrente

Il Dr.  Stefano Squarzoni ha iniziato nel 1992, e successivamente ha sviluppato, la linea di studio sulle distrofie muscolari e da allora ha svolto la sua attività prevalentemente in questo ambito.

Argomenti principali di studio sono stati la localizzazione al microscopio elettronico di proteine coinvolte nelle distrofie muscolari (distrofina, laminina α2, emerina), lo studio della patogenesi delle distrofie muscolari di Emery-Dreifuss, imputabili ad alterazioni di proteine nucleari (emerina, lamina A/C), la definizione e caratterizzazione delle laminopatie, lo studio di ulteriori laminopatie o alterazioni dell’involucro nucleare con manifestazioni cliniche non muscolari (FPLD, Progeria, MAD), lo studio delle miopatie correlate ad alterazioni del collagene di tipo VI (miopatia di Bethlem e sindrome scleroatonica di Ullrich).

 

Dal 1993 il Dr. Stefano Squarzoni ha inoltre iniziato e sviluppato lo studio del fenomeno dell’usura nelle protesi ortopediche in genere, e, soprattutto, nelle protesi d’anca. In questo campo ha dato inizio, in collaborazione con l’Istituto Ortopedico Rizzoli, allo studio del detrito protesico presente nel liquido sinoviale attraverso l’uso della microscopia elettronica a scansione (SEM) e microanalisi EDS. Questa particolare metodologia viene oggi considerata un autentico ausilio diagnostico. 

 

Attivita’ 1984-1992

Argomenti principali di ricerca: l'organizzazione della cromatina nel nucleo interfasico, studiata attraverso le tecniche di criodecappaggio seguita da analisi di immagine, di microscopia elettronica a trasmissione di sezioni ultrasottili e soprattutto attraverso la tecnica combinata di criodecappaggio sezione; l'applicazione delle reazioni citochimiche "pre-embedding" per la localizzazione dei componenti nucleari; lo sviluppo di tecniche per l’ottimizzazione delle reazioni citochimiche su sezioni di materiale incluso in resine epossidiche e per la comparazione diretta di cromosomi isolati esaminati in microscopia ottica e a fluorescenza ed elettronica, sia a trasmissione – STEM che a scansione. 

 

 

Curriculum vitae di Stefano Squarzoni

 

 


Copyright © 2014 Home