ServiziServices    
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
   HomeIGM BolognaServizi
Analisi morfofunzionale ed ultrastrutturale dell'involucro nucleare e della cromatina

Personale coinvolto:

Giovanna Lattanzi, Stefano Squarzoni, Cristina Capanni, Elisabetta Mattioli, Vittoria Cenni, Rosalba Del Coco.

 

Negli ultimi anni l’uso della microscopia ottica associato alla biologia molecolare ha portato all’identificazione dei diversi domini funzionali che costituiscono il nucleo delle cellule di mammifero. L’analisi della distribuzione delle proteine nel nucleo è particolarmente interessante dato che la regolazione spazio-temporale dei processi biochimici negli eucarioti è ottenuta grazie ad un elevato grado di compartimentalizzazione. Oltre 10 patologie ereditarie sono state recentemente associate a mutazioni di proteine dell’involucro nucleare o di proteine correlate. Queste patologie sono state definite laminopatie. Con questo servizio intendiamo offrire la nostra competenza a supporto di gruppi di ricerca che occasionalmente lavorano o che vogliono iniziare a studiare proteine nucleari coinvolte in malattie genetiche. 

Per informazioni contattare il Dr. Stefano Squarzoni al seguente indirizzo: squarzoniarea.bo.cnr.it

 


Microscopia elettronica a trasmissione e a scansione

Personale coinvolto:

Stefano Squarzoni, Nicoletta Zini, Patrizia Sabatelli.

 

L’uso della microscopia elettronica associato alla biologia molecolare ha portato all’identificazione di domini subnucleari coinvolti nell’organizzazione e nel rimodellamento della cromatina, nella replicazione del DNA e nella produzione di RNA. L’analisi ultrastrutturale ha consentito l’identificazione di alterazioni nucleari nelle patologie con difetto della lamina nucleare e in alcune distrofie muscolari di diversa origine.


L’analisi ad altissima risoluzione in microscopia elettronica a trasmissione del tessuto muscolare permette l’identificazione di anomalie ultrastrutturali in patologie muscolari ereditarie ed acquisite, incluse le distrofie muscolari. 


L’uso della microscopia elettronica  associato alla biologia cellulare ha portato all’identificazione di alcuni meccanismi di crescita di cellule staminali su biomateriali da impianto.


L’uso della microscopia elettronica a scansione associato alla microanalisi viene utilizzato per l’analisi dell’usura di protesi ortopediche.

Per informazioni contattare il Dr. Stefano Squarzoni al seguente indirizzo: squarzoniarea.bo.cnr.it


Colture cellulari primarie

 

Elisabetta Mattioli, Giovanna Lattanzi, Cristina Capanni, Vittoria Cenni, Rosalba Del Coco.

 

L’IGM-CNR ha un laboratorio per l’allestimento, l’espansione e la conservazione di colture di cellule da tessuti bioptici umani. Si allestiscono colture di mioblasti, fibroblasti cutanei e muscolari, pre-adipociti. Le colture vengono testate per la contaminazione da micoplasmi. La conservazione dei campioni avviene in azoto liquido.

Per informazioni contattare la Dr. Giovanna Lattanzi al seguente indirizzo: giovanna.lattanzicnr.it


Servizi per conto terzi

MICROSCOPIA,  ANALISI BIOCHIMICHE, ALLESTIMENTO COLTURE CELLULARI

Campioni trattati:

tessuto muscolare, cutaneo, adiposo; biomateriali; protesi ortopediche e materiali derivati.

 

Tecniche a disposizione:

microscopia elettronica a trasmissione e scansione; colture cellulari; western blotting; immunofluorescenza;  immunogold; interazione proteina-proteina; rotary shadowing; produzione repliche.

 

Tariffario prestazioni in conto terzi

 

Per informazioni contattare il Dr. Stefano Squarzoni al seguente indirizzo: squarzoniarea.bo.cnr.it

 


Copyright © 2014 Home